Equity crowdfunding di successo: i best case di Opstart e i loro segreti

Blog di Crowdfunding

Equity crowdfunding di successo: i best case di Opstart e i loro segreti

Maggio 27, 2023 Equity Crowdfunding

Fare una campagna di equity crowdfunding di successo significa non solo raccogliere il capitale prefissato, ma anche sviluppare strategie di marketing e brand awareness che portano a creare una community di investitori preziosa per la crescita dell’azienda. Ci sono alcune regole fondamentali per riuscirci, ma è anche utile analizzare i casi di successo per osservare nella pratica come si è comportato chi ce l’ha fatta.

Opstart è fra le piattaforme di equity crowdfunding che hanno raccolto più fondi in Italia e annovera tra le sue fila molti esempi di successo che possono essere di ispirazione. Oggi approfondiamo le quattro esperienze della hall of fame di Opstart, utili per gli imprenditori che vogliono prepararsi a lanciare la loro campagna.

Forever Bambù: pionieri dell’equity crowdfunding

Forever Bambù è stata una delle prime società a credere nell’equity crowdfunding e a farne uno dei pilastri della crescita del proprio modello di economia circolare. 

Startup innovativa agricola fondata nel 2014, non si è limitata a fare una campagna di equity crowdfunding di successo per dare una spinta iniziale al proprio business, ma si è impegnata in tanti round di raccolta successivi man mano che ampliava la superficie dei propri campi di Bambù Gigante Moso. 

La creazione di foreste di bambù biologico ha sia l’obiettivo di ricavare un componente fondamentale per la creazione di bioplastiche, sia di assorbire enormi quantità di CO2, fornendo anche ad aziende e professionisti la possibilità di acquistare lotti di bambù per compensare le proprie emissioni.

I capitali raccolti in equity crowdfunding avevano l’obiettivo di piantumare e lavorare sempre più foreste di bambù: negli anni Forever Bambù ha creato 29 srl agricole che raggiungono in totale 200 ettari di campi e sono oggi fuse nella Forever Bambù Maxi, società benefit.

Con l’ultima campagna il gruppo ha raggiunto i 1650 soci e oltre 20 milioni raccolti in equity crowdfunding. Si prepara quindi a compiere il grande passo della quotazione nel mercato secondario di Borsa Italiana (Euronext Growth).

Forever Bambù ha incentrato la strategia delle sue campagne di equity crowdfunding sul coinvolgimento degli investitori nell’aspetto green e innovativo del business del bambù, che permette di fare del bene all’ambiente oltre che al portafogli. Gli investimenti green sono in crescita proprio perché garantiscono rendimenti elevati, vista l’urgenza a livello mondiale di questi temi e la spinta istituzionale in direzione sostenibile, e permettono a tutti di fare la propria parte per salvaguardare la salute del pianeta.

La realizzazione di tanti round successivi di investimento, inoltre, ha permesso a Forever Bambù di sfruttare la visibilità e la community costruite con ogni campagna per alimentare le successive.

Iride Acque: crescita e visibilità con l’equity crowdfunding

L’innovazione e la vocazione ecosostenibile sono stati i punti di forza su cui ha fatto leva anche Iride Acque per le sue campagne di equity crowdfunding. 

PMI innovativa e benefit company impegnata nello sviluppo di tecnologie innovative per il trattamento delle acque reflue industriali e la riduzione dell’impronta idrica, ha condotto con successo due campagne di equity crowdfunding raccogliendo in entrambi i round circa 700.000€.

Iride Acque si presenta come una società attenta alle esigenze delle realtà produttive di oggi, pressate dall’imperativo della sostenibilità, a cui propone un modello di economia circolare incentrato sul riutilizzo delle acque reflue grazie a una tecnologia brevettata. Con l’equity crowdfunding Iride ha offerto agli utenti la possibilità di fare un investimento ESG entrando in un mercato in rapida crescita, sottolineando l’unicità della propria tecnologia e la vastità delle sue possibili applicazioni.

Anche in questo caso, la prima campagna di crowdfunding è stata un volano per la seconda, perché ha generato una visibilità che ha portato molti nuovi clienti e ha favorito una rapidissima crescita del fatturato.

L’equity crowdfunding nautico di Oneida by Golden Wave Company

Le campagne di equity crowdfunding di successo hanno come comune denominatore l’esplorazione di mercati in crescita. È il caso del mercato green, come abbiamo appena visto, ma anche quello del turismo esperienziale, soprattutto di lusso. In questo ambito si colloca Oneida, il catamarano a vela che ha inaugurato la flotta di Golden Wave Company per offrire vacanze a vela di alta gamma.

Il mercato del turismo è cambiato tantissimo negli ultimi anni e i viaggiatori sono sempre più esigenti, soprattutto in direzione della vacanza esperienziale, e a queste esigenze risponde Oneida, con un’offerta caratterizzata da attenzione ai dettagli, tanti servizi di livello e un’esperienza esclusiva.

Golden Wave Company per la sua campagna di equity crowdfunding ha puntato proprio sulla costante crescita del segmento di mercato in cui si inserisce, su reward per gli investitori legati al servizio Oneida e su un modello che prevede la restituzione del capitale investito dopo cinque anni dall’ingresso in società, tramite riacquisto delle quote da parte dei soci fondatori.

La campagna di crowdfunding ha raggiunto l’obiettivo massimo di raccolta di 425.000€ prefissato, finalizzato ad acquistare una seconda imbarcazione per ampliare la flotta e quindi l’offerta, ma anche a trovare nei soci investitori persone interessate al settore e capaci di portare all’interno della società competenze, conoscenze e punti di vista utili.

Eye Sport: Crowdlisting per la quotazione in Borsa

Eye Sport è uno dei primi esempi di successo nell’ambito del Crowdlisting, il percorso di quotazione in Borsa studiato da Opstart per rendere l’accesso alla Borsa più facile grazie all’equity crowdfunding finalizzato al direct listing.

Marchio del settore sportswear di proprietà di Double A Spa, ha scelto il Crowdlisting come percorso di crescita aziendale credibile ed efficace, in grado di fornire agli investitori una trasparenza maggiore e la liquidità dell’investimento grazie alla quotazione.

Liquidità che rappresenta sempre una grande leva all’investimento e si è aggiunta alle numerose sponsorship ottenute dal marchio negli ultimi anni come prospettiva di redditività per gli investitori. Questo ha permesso a Eye Sport di raccogliere oltre 1 milione di euro in campagna di equity crowdfunding e di avviarsi con successo alla quotazione su Euronext.

Questi esempi dimostrano le grandi potenzialità del crowdfunding per le società che vogliono raccogliere capitali: il primo passo per essere il prossimo caso di successo è candidarsi su Opstart.it.

POTREBBE ANCHE PIACERTI

Campagna di crowdfunding: quanto capitale serve per iniziare a investire?

Nell’ambito del crowdfunding come strumento finanziario, molti neofiti si chiedono quanto iniziare a investire. Questo dipende, anzitutto, dalla tipologia di crowdfunding in questione,...

L’equity crowdfunding di Petforce Srl per sostenere il benessere alimentare di cani e gatti

Petforce Srl è un’azienda specializzata nella distribuzione di cibo per cani e gatti e caratterizzata da un profondo amore e rispetto verso gli animali....

Comunicare le imprese innovative in crowdfunding: una chiacchierata su AI, podcast e comunicazione del futuro con Silvia Favulli di SCAI Comunicazione

Una buona strategia di comunicazione è tra le chiavi del successo per le imprese innovative in campagna...

Cosa succede dopo: come il peer-to-peer lending ha davvero aiutato le imprese

Il peer-to-peer lending è uno strumento di finanziamento alternativo che ha aiutato molte imprese a crescere e sostenere i loro progetti, ma anche a farsi conoscere e a costruire...