Investire in sostenibilità e innovazione facendo del bene al pianeta: il webinar con Edileco sul lending crowdfunding

Blog di Crowdfunding

Investire in sostenibilità e innovazione facendo del bene al pianeta: il webinar con Edileco sul lending crowdfunding

Aprile 14, 2023 Lending Crowdfunding

All’interno del nostro webinar con focus innovazione e sostenibilità abbiamo ospitato Sara Faraci, Socia ed Head of Marketing & Customer Experience di Edileco – azienda che ha sede in Valle d’Aosta e che si occupa di bioedilizia – in campagna di lending crowdfunding sul portale Crowdlender.

La società si è concentrata, fin dai suoi primi anni di attività, su progetti legati alla sostenibilità ambientale, attraverso la proposta di abitazioni belle da vivere, confortevoli, ma anche smart ed efficienti dal punto di vista energetico. Per Edileco questo è il futuro dell’abitare.

Parliamo di Edileco, come nasce? Qual è la mission?

La società nasce nel 2005 dall’idea di 3 giovani imprenditori, con la volontà di fondare un’impresa cooperativa la cui massima attenzione andasse verso un approccio costruttivo legato al concetto di bioedilizia. Edileco fa parte a pieno diritto della categoria green economy: da subito si è infatti focalizzata sull’implementazione di soluzioni eco-sostenibili all’interno dei propri progetti edilizi.

Pioniera nel suo settore, fin dagli albori dell’attività nei primi anni Duemila ha messo al centro del proprio modello di ristrutturazione l’efficientamento energetico degli edifici attraverso il corretto isolamento termico degli stessi e attraverso un sistema di riscaldamento a pompa di calore alimentato da energia rinnovabile prodotta da impianti fotovoltaici.

Oggi Edileco – con 18 anni di attività alle spalle – è cresciuta molto e conta oltre 120 dipendenti. La società, nel corso degli anni, e grazie anche all’esperienza continua maturata nel settore, è arrivata a comprendere i punti di forza del modello di business, internalizzando tutte le competenze: dalla progettazione alla parte di costruzione, dall’efficientamento energetico all’impiantistica, fino alla parte di vendita e promozione del brand.

I punti chiave dell’attività di Edileco si possono sintetizzare così:
– progettazione e realizzazione di tecnologie per l’efficienza energetica;
implementazione di nuove tecnologie di automazione degli edifici (smart-home e domotica);
– creazione di soluzioni di mobilità condivisa sostenibile;
studio di un design in armonia con l’ambiente circostante, pensato per la praticità e comodità di chi ne usufruisce in prima persona.

Edileco non è nuova nel Fintech Hub di Opstart: il portale ha anche supportato l’azienda con una raccolta bond.

Com’è andata e quali sono stati i progetti che Edileco ha potuto portare avanti con questa raccolta?

Edileco cercava da tempo di immettere sul mercato un prodotto finanziario fatto su misura per le proprie esigenze, in modo da poter contare su una flessibilità e personalizzazione dello strumento che si avvicinassero di più ai bisogni della società.

E proprio grazie all’emissione di questo primo Minibond, è stato possibile ampliare le competenze interne e la potenza delle operazioni avviate, dando inizio a tutta una serie di iniziative che stanno trovando il loro completamento ideale proprio con la campagna di raccolta oggi attiva su Crowdlender.

Arriviamo quindi alla raccolta su Crowdlender: quali sono le sue caratteristiche e finalità?

L’investimento in lending crowdfunding in Edileco ha durata di 17 mesi, con pagamento degli interessi in rate mensili e restituzione del capitale alla fine. Edileco ha già previsto delle scadenze per il rimborso anticipato del prestito, che sarà così strutturato: restituzione anticipata del 25% del capitale a 6 mesi, del 50% a 12 mesi e del restante 25% a 17 mesi, cioè al termine della campagna. Il tasso di interesse lordo è dell’8,5%, con maggiorazione al 9% per chi investe almeno 5.000 euro.

I capitali raccolti durante la campagna serviranno per completare la riqualificazione dell’ex albergo “Rayon de Soleil”, che ha sede in Valle d’Aosta, da cui si ricaveranno 21 unità residenziali di varie metrature (già allocate), un boutique hotel e un ristorante di livello.

Le parole chiave dell’intervento sono sostenibilità, innovazione e condivisione.

Il progetto di Rayon de Soleil nasce come comunità energetica efficiente in tutto e per tutto. Tra le implementazioni previste, è previsto l’inserimento di pompe di calore per poter riscaldare tutti gli appartamenti (anche) attraverso impianti fotovoltaici, sia condominiali che per ciascun appartamento. Inoltre, la natura e le piante avranno un ruolo predominante: il nucleo centrale dell’ex hotel è stato demolito e diventerà un giardino roccioso a cielo aperto. In ultimo, ma non per importanza, saranno collocate postazioni di car sharing elettrico e bike sharing, in modo da favorire l’obiettivo zero emissioni, fornendo allo stesso tempo i mezzi ideali per esplorare una regione dalle tantissime bellezze naturalistiche e non, come la Valle d’Aosta.

Perché il lending crowdfunding è uno strumento vantaggioso per questo tipo di progetti?

Il crowdfunding è uno strumento finanziario che Edileco sente tagliato per il proprio modo di fare impresa. La società, infatti, promuove progetti molto articolati, con diversi aspetti importanti, che possono accendere l’interessare degli investitori. Non è un caso che in poco meno di 2 mesi abbia già raccolto quasi 200.000 euro sul portale.

Il lending crowdfunding secondo Edileco è il futuro del reperimento di capitali, dato che permette di personalizzare l’operazione sulla base delle proprie necessità, ma venendo incontro al mercato. È un prodotto tagliato su misura per le aziende proponenti, in quanto permette di decidere e concordare i vari dettagli, creando uno strumento ad hoc. Il sistema funziona e porta degli ottimi risultati per tutti, società, portale e investitori: un incrocio assolutamente vincente.

Vuoi sapere di più su Edileco? Scoprila su Crowdlender!

POTREBBE ANCHE PIACERTI

Campagna di crowdfunding: quanto capitale serve per iniziare a investire?

Nell’ambito del crowdfunding come strumento finanziario, molti neofiti si chiedono quanto iniziare a investire. Questo dipende, anzitutto, dalla tipologia di crowdfunding in questione,...

L’equity crowdfunding di Petforce Srl per sostenere il benessere alimentare di cani e gatti

Petforce Srl è un’azienda specializzata nella distribuzione di cibo per cani e gatti e caratterizzata da un profondo amore e rispetto verso gli animali....

Comunicare le imprese innovative in crowdfunding: una chiacchierata su AI, podcast e comunicazione del futuro con Silvia Favulli di SCAI Comunicazione

Una buona strategia di comunicazione è tra le chiavi del successo per le imprese innovative in campagna...

Cosa succede dopo: come il peer-to-peer lending ha davvero aiutato le imprese

Il peer-to-peer lending è uno strumento di finanziamento alternativo che ha aiutato molte imprese a crescere e sostenere i loro progetti, ma anche a farsi conoscere e a costruire...