Equity crowdfunding index: cos’è e qual è il nostro

Blog di Crowdfunding

Equity crowdfunding index: cos’è e qual è il nostro

Febbraio 21, 2023 Equity Crowdfunding

L’Equity Crowdfunding Index è un indicatore elaborato periodicamente dall’Osservatorio Crowdinvesting del Politecnico di Milano per misurare l’apprezzamento del valore dei titoli acquistati dagli utenti che investono in una campagna di equity crowdfunding.

L’indicatore è nato nel 2017 dalla necessità di analizzare i “frutti” delle prime campagne di equity crowdfunding, cioè i risultati delle aziende che negli anni precedenti avevano condotto campagne di successo. È importante, infatti, mantenere sotto osservazione queste società per almeno cinque anni dopo una raccolta equity per poter valutare gli effetti della raccolta di capitali sulla crescita aziendale.

Il fatto che l’equity crowdfunding index di Opstart sia nettamente superiore alla media nazionale offre agli investitori un indicatore della qualità e dell’affidabilità delle proposte disponibili sul portale.

Equity crowdfunding index: come si calcola

Il calcolo dell’equity crowdfunding index si basa sugli eventi societari osservati negli anni successivi alla campagna di equity crowdfunding e sui dati degli eventuali ulteriori round di finanziamento.

L’Osservatorio considera i diversi esiti che una società può mostrare per calcolare la rivalutazione delle quote:

  • in caso di un secondo (o terzo o più) round di finanziamento dopo la prima campagna, il nuovo valore delle quote sottoscritte dai primi investitori si calcola confrontando il valore pre-money della società al secondo round con il valore post-money al termine del primo
  • Se non ci sono stati round successivi, il valore delle quote rimane costante.
  • Se è avvenuta una exit, si considera il valore del sovrapprezzo applicato.
  • Se è avvenuta un’acquisizione, si considera il prezzo a cui le quote vengono rilevate.
  • Se è avvenuta la quotazione in Borsa, si considera il valore delle azioni al primo giorno di quotazione.
  • In caso di liquidazione, il valore delle quote subisce una svalutazione a zero.

Aggregando la rivalutazione delle quote di tutti gli investimenti effettuati in equity crowdfunding in Italia, si produce l’Italian equity crowdfunding index.

Il calcolo dell’indice avviene in due versioni:

  • Diluted, in cui il controvalore di una quota entra nell’indice con valore 100;
  • Not diluted, in cui il controvalore entra nell’indice con il valore dell’indice a quel momento.

I dati del 2022: la media italiana e il valore di Opstart

A luglio 2022 l’Osservatorio Crowdinvesting ha calcolato un apprezzamento medio del valore degli investimenti in equity crowdfunding del +17,46% (versione diluted) ovvero del +74% nella versione not-diluted. L’Italian Equity Crowdfunding Index nel 2022 è passato da 171 a 174 circa: l’approfondimento di questi dati è disponibile nel settimo report italiano sul crowdinvesting.

L’equity crowdfunding index di Opstart, invece, nello stesso periodo è passato da 219 a 226 punti, fino ad attestarsi al punteggio di 230 a gennaio del 2023. Ben 56 punti sopra la media nazionale.

È l’effetto di una selezione accurata delle società da proporre in campagna di equity crowdfunding ai propri utenti, che individua quelle più promettenti e con significativi potenziali di crescita.

Vuoi saperne di più e valutare un investimento in equity crowdfunding? Scopri le campagne di equity crowdfunding in corso su Opstart!

POTREBBE ANCHE PIACERTI

Campagna di crowdfunding: quanto capitale serve per iniziare a investire?

Nell’ambito del crowdfunding come strumento finanziario, molti neofiti si chiedono quanto iniziare a investire. Questo dipende, anzitutto, dalla tipologia di crowdfunding in questione,...

L’equity crowdfunding di Petforce Srl per sostenere il benessere alimentare di cani e gatti

Petforce Srl è un’azienda specializzata nella distribuzione di cibo per cani e gatti e caratterizzata da un profondo amore e rispetto verso gli animali....

Comunicare le imprese innovative in crowdfunding: una chiacchierata su AI, podcast e comunicazione del futuro con Silvia Favulli di SCAI Comunicazione

Una buona strategia di comunicazione è tra le chiavi del successo per le imprese innovative in campagna...

Cosa succede dopo: come il peer-to-peer lending ha davvero aiutato le imprese

Il peer-to-peer lending è uno strumento di finanziamento alternativo che ha aiutato molte imprese a crescere e sostenere i loro progetti, ma anche a farsi conoscere e a costruire...