L’equity crowdfunding per cambiare la consulenza aziendale: intervista a Margherita De Cosmo, Co-founder di Consulens

Blog di Crowdfunding

L’equity crowdfunding per cambiare la consulenza aziendale: intervista a Margherita De Cosmo, Co-founder di Consulens

Marzo 14, 2024 Equity Crowdfunding

Consulens è un progetto ideato per aiutare piccole e medie imprese nella gestione della propria contabilità aziendale. La sua campagna di equity crowdfunding è in corso su Opstart e, nell’ambito dell’iniziativa #fintechalfemminile del mese di marzo, il nostro CEO Giovanpaolo Arioldi ha intervistato Margherita De Cosmo, Co-founder del progetto, per scoprire il mondo della consulenza digitale.

Il vostro obiettivo è aiutare piccole realtà e liberi professionisti nella gestione della propria contabilità. Cosa vi ha spinto ad avviare questa attività?

Le ragioni sono principalmente due. La prima è legata all’esperienza imprenditoriale diretta: Consulens nasce da un gruppo di imprenditori e consulenti formatosi negli anni, per fronteggiare esigenze legate alla gestione contabile, fiscale e finanziaria di imprese già esistenti.

La seconda ragione è legata alle difficoltà che caratterizzano le micro e piccole realtà italiane nel recepire, interpretare e attuare la normativa contabile e fiscale, che in Italia risulta tutt’altro che semplice e snella. I commercialisti devono rispettare decine di scadenze e adempimenti mensili, attività che drenano totalmente il tempo dei consulenti. Le micro e piccole imprese italiane (che costituiscono il 98% del tessuto economico) invece non hanno le disponibilità finanziarie e il tempo per cercare un secondo, un terzo e un quarto consulente che sappia valutare gli strumenti messi a disposizione dalla Pubblica Amministrazione, perdendo così importanti opportunità per la crescita della propria attività. 

Consulens risponde in questo modo a un’esigenza diffusissima con la sicurezza professionale di chi ha provato le soluzioni offerte in primis sulla propria pelle. In questo quadro d’insieme, la contabilità costituisce il dato base dal quale partire per lo sviluppo di strategie legate alla gestione fiscale (pianificazione fiscale), finanziaria (investimenti) e imprenditoriale.

In un mercato in cui i servizi di consulenza stanno prendendo sempre più piede (anche in vista del costante aumento di partite iva), cosa contraddistingue Consulens dai competitor?

Come società di consulenza digitale, abbiamo importanti elementi di differenziazione rispetto ai nostri competitor:

  • siamo gli unici nel mercato a gestire tutti i regimi contabili: gli altri player si dedicano quasi esclusivamente alle partite iva forfettarie, alcuni anche quelle semplificate. Noi di Consulens gestiamo imprese in regime ordinario, che sono quelle con un ventaglio d’interventi migliorativi molto più ampio;
  • siamo gli unici a offrire consulenze specialistiche: i nostri clienti infatti gestiscono la propria contabilità tramite il portale e con il supporto del loro commercialista. Per esigenze più specifiche, come un incentivo, una pianificazione fiscale, un’elaborazione di un piano d’impresa, gli utenti possono richiedere una consulenza ad hoc. Grazie a queste collaborazioni, riusciamo a far fronte a un numero sempre maggiore di quesiti legati ad aree consulenziali differenti e a offrire una soluzione mirata e ricamata sulle specifiche esigenze di ognuno.

Cosa vi ha portato a scegliere l’equity crowdfunding su Opstart come fonte di finanziamento per il vostro progetto? E come utilizzerete i capitali raccolti?

Abbiamo scelto di intraprendere questa esperienza di equity crowdfunding su Opstart perché ciò che ricerchiamo non sono soltanto i capitali – assolutamente necessari per ampliare gli strumenti nelle mani dei nostri utenti – ma soprattutto persone che credono fortemente nel nostro progetto e che quindi si sentano attivamente coinvolte nel progetto. 

Consulens è un portale che conta più di 450 clienti e una community di oltre 11mila utenti. Quali sono le prospettive per il futuro? Quali obiettivi vi siete posti una volta terminata questa campagna di equity crowdfunding? 

Ad oggi abbiamo superato i 450 clienti. Percepiamo la loro fiducia che per noi è la conquista più importante. Per il futuro abbiamo prospettive di crescita costante: entro la fine del 2024 prevediamo di contare oltre 1.200 nuovi clienti.

Terminata la campagna di crowdfunding, invece, adotteremo strategie differenti in base all’esito dell’operazione:

  • in caso di successo, investiremo immediatamente le somme raccolte così come previsto, migliorando la grafica e l’usabilità della nostra piattaforma e soprattutto inserendo nuovi strumenti per semplificare e automatizzare quanto più possibile la gestione finanziaria e quella di cassa;
  • in caso di insuccesso, invece, abbiamo studiato e messo a punto una strategia alternativa per apportare i miglioramenti preventivati e implementare i nuovi strumenti ideati. Ovviamente il percorso sarà più lungo, ma i risultati non differiranno da quelli stabiliti al principio.

Opstart dedica il mese di marzo alle donne: l’obiettivo è quello di dar voce alle figure femminili con le quali lavoriamo e che ruotano intorno alla nostra realtà (in un settore ancora prettamente maschile). Da Co-founder di una società che è costantemente in relazione con imprese, qual è la tua percezione sulla parità di genere nel mondo dell’imprenditoria? In generale, quali consigli daresti alle donne che vogliono aprire la propria attività?  

Da Co-founder di Consulens partecipo attivamente e concretamente alle attività di crescita aziendale. Queste mi hanno permesso di conoscere centinaia d’imprese e posso constatare, mio malgrado, che la presenza di donne nel tessuto imprenditoriale è ancora molto circoscritta. I fattori che incidono su questo scenario sono molteplici, ma il messaggio più importante che mi sento di condividere è quello di tentare, di non sottovalutarsi, di mettersi alla prova, perché noi donne siamo capaci tanto quanto gli uomini di intraprendere, di creare valore e ricchezza, di organizzare risorse e tempo, di collaborare e creare sinergie. Ognuna di noi ha la possibilità e la responsabilità di essere protagonista e artefice di importanti cambiamenti.

Questo progetto ti incuriosisce? Scopri la campagna di equity crowdfunding di Consulens su Opstart!

POTREBBE ANCHE PIACERTI

Cosa succede dopo: come il peer-to-peer lending ha davvero aiutato le imprese

Il peer-to-peer lending è uno strumento di finanziamento alternativo che ha aiutato molte imprese a crescere e sostenere i loro progetti, ma anche a farsi conoscere e a costruire...

Come iniziare a fare impresa: dall’idea al successo del tuo business

Un’impresa di successo nasce da una buona idea: spesso quando si raccontano queste storie si rievoca l’intuizione iniziale e poi si celebrano i traguardi ottenuti dal business....

Crowdfunding: la guida definitiva dalla A alla Z

Il termine crowdfunding nasce dall’unione delle parole inglesi crowd, che significa folla, e funding, che significa finanziare. In italiano, una traduzione appropriata è “finanziamento collettivo“,...

Euklis: la PMI innovativa che tutela la sicurezza delle persone

Euklis è una PMI innovativa specializzata in sicurezza, analisi video e intelligenza artificiale. Il suo obiettivo è garantire a tutte le persone i migliori standard di sicurezza sia in...