LegalInvest

Logo campagna equity crowdfunding LegalInvest Logo campagna equity crowdfunding LegalInvest

CAPITALE RACCOLTO:

55.000,00€

RIMANGONO 85 GIORNI e 9 ORE

Obiettivo min: € 50.000,00

Obiettivo max: € 500.000,00

DENOMINAZIONE AZIENDA

LEGALINVEST SRL

TIPOLOGIA SOCIETÀ

Startup

INVESTIMENTO MINIMO SOTTOSCRIVIBILE

€ 500,00

MASSIMO SOTTOSCRIVIBILE DA RETAIL

€ 420.000,00

L'azienda, la business idea e la mission

Legalinvest fornisce servizi di Litigation Funding (finanziamento del contenzioso) favorendo così l’accesso alla tutela giurisdizionale ed emissione di contenziosi che diversamente rimarrebbero sommersi. Tale prassi è comune in mercati maturi come USA e UK ed è in rapida diffusione in tutta Europa. Molte imprese in Italia (e nel mondo) sono costrette ad abbandonare azioni legali nei confronti di controparti finanziariamente più solide, per mancanza di risorse: la durata dei processi è un punto debole del sistema giudiziario italiano e la strategia più comune della controparte è proprio quella di prolungare i tempi, aumentando in modo significativo le risorse necessarie. 

Il progetto si basa su due asset:

  1. sviluppo di una piattaforma CMS con AI integrata, finalizzata al supporto nella selezione di cause legali interessanti ai fini dell’investimento;
  2. focalizzazione sull’introduzione in Italia del Legal Financing, con la concretizzazione dell’investimento, o co-investimento insieme ad altri player del settore, in cause ritenute profittevoli.

I principali obiettivi di Legal Invest sono:

  • ultimazione della piattaforma CMS personalizzata per il legal investing;
  • realizzazione di un software di data analysis integrato con intelligenza artificiale per supportare gli analisti nella selezione delle cause, andando a identificare i procedimenti con le caratteristiche più idonee alla tipologia di investimento identificato;
  • identificare le prime cause target nelle quali investire e procedere con gli investimenti;
  • identificare cause target nelle quali co-investire con altri player del settore e procedere con gli investimenti.

Il mercato di riferimento e suo scenario

La società vuole introdurre il Third-party Litigation funding (TPLF) come nuovo asset di investimento, ma andiamo nel dettaglio: con questa espressione si indica un fenomeno diffuso, soprattutto nei paesi common law, nell’ambito delle controversie legali. Consiste nella fornitura, da parte di un finanziatore terzo, dei mezzi economici necessari per sostenere il contenzioso legale in cambio di una percentuale dell’ipotetico futuro esito vittorioso. L’industria del TPLF così come la conosciamo è nata alla fine degli anni novanta e si è lanciata nel mondo durante la crisi del 2008. Il mercato è diviso principalmente in tre segmenti:

- Commercial litigation finance sono contenziosi nei quali sono coinvolte 2 aziende e può comprendere violazioni di accordi o contratti, proprietà intellettuali, concorrenza sleale, furto di dati, arbitrati internazionali, antitrust, frodi, violazione dei diritti dei creditori, etc.

- Mass tort litigation finance sono contenziosi che riguardano danni da medical devices, difetti di autovetture, difetti di prodotti che hanno causato danni alle persone, contaminazioni tossiche, etc.

- Personal litigation finance sono contenziosi che riguardano danni fisici o medici, diritto di famiglia, class action.

Questa tipologia di investimento ha pesato circa 17 miliardi nel 2021, in incremento del 16% rispetto al 2020. Gli investimenti del 2021 sono stati ripartiti in: 38% cause collettive, 37% cause commerciali, 25% danni fisici a persone.

Entro il 2025, si prevede che il mercato della tecnologia legale B2B varrà quasi sei miliardi di dollari. In Europa si evince una crescita CAGR del 6,7% dal 2019 contro un CAGR del 5,6% nel Nord America. Nel complesso, si prevede che i servizi B2B rappresenteranno oltre il 90% delle entrate generate dal mercato della tecnologia legale in entrambe le regioni.

Entro il 2025, si presume che il mercato delle startup che operano nel campo del litigation funding raggiungerà un valore di 2,5 miliardi di dollari, crescendo a un CAGR del 27,8% dal 2019. Il mercato complessivo della tecnologia legale è destinato a crescere a un CAGR del 6,4%.

Crowdarena

È attivo Crowdarena.it, il portale dedicato allo scambio di quote di startup e PMI che hanno effettuato con successo una campagna su Opstart. Crowdarena è il primo portale a livello europeo a offrire un servizio di bacheca elettronica a tutti gli investitori interessati a vendere o acquistare quote di società che hanno effettuato una raccolta in equity crowdfunding. Ti ricordiamo che sul portale potrai trovare esclusivamente aziende che hanno già concluso una campagna di raccolta con successo. Visita Crowdarena.it, scopri gli annunci già presenti oppure registrati per pubblicare il tuo annuncio.

Vuoi scoprire di più su questo progetto?

I dettagli

DENOMINAZIONE AZIENDA

LEGALINVEST SRL

TIPOLOGIA SOCIETÀ

Startup

INVESTIMENTO MINIMO SOTTOSCRIVIBILE

€ 500,00

MASSIMO SOTTOSCRIVIBILE DA RETAIL

€ 420.000,00

QUOTA RISERVATA A INVESTITORI PROFESSIONALI

5% del capitale raccolto

TIPOLOGIA DI STRUMENTO FINANZIARIO OFFERTO

Tipo B da €500; tipo A da €50.000

VALORE PRE MONEY DELL’AZIENDA

€ 750.000,00

BENEFICI FISCALI

agevolazioni fiscali al 50% per le persone fisiche fino al raggiungimento della soglia massima prevista dal de minimis.

% QUOTA SOCIETARIA CEDUTA

min 6,25% in caso di raggiungimento del target 1
max 40,00% in caso di raggiungimento del target 2

PIR ELIGIBLE

Si

PRINCIPALI CLAUSOLE STATUTARIE A TUTELA DEGLI INVESTITORI

diritto di co-vendita; diritto di trascinamento

DIRITTO DI VOTO

Si, per investimenti ≥ di € 50.000,00

Perché investire

Il primo vantaggio è quello relativo agli incentivi fiscali: le persone fisiche che investono in LegalInvest potranno godere dell’incentivo fiscale al 50% sul capitale investito, fino al raggiungimento della soglia prevista dalla norma del  “de minimis” per gli aiuti di stato, pari a € 400.000,00. Di seguito sono riportati altri vantaggi suddivisi per categorie d'investitori:

 

Vuoi scoprire di più su questo progetto?

Roadmap

Vuoi scoprire di più su questo progetto?

Il team

Alessandro Tesio

CEO di LegalInvest e ideatore del progetto imprenditoriale.

 

Pietro Pappalardo

Dottore commercialista ed esperto perito contabile, con ventennale esperienza nel settore delle controversie finanziarie con incarichi da CTU (consulente tecnico d’ufficio del tribunale di Milano ) e da CTP (consulente tecnico di parte).

 

Simone Di Dio

Avvocato con lungo track record in claim potenziali target di LegalInvest.

Contatta il team

Documenti Post Investimento

Aggiornamenti

Non ci sono aggiornamenti.