Benesserecapelli

Logo campagna equity crowdfunding Benesserecapelli Logo campagna equity crowdfunding Benesserecapelli

CAPITALE RACCOLTO:

140.000,00€

Obiettivo min: € 100.000,00

Obiettivo max: € 2.000.000,00

DENOMINAZIONE AZIENDA

Hair Medical Device srl

TIPOLOGIA SOCIETÀ

PMI Innovativa

INVESTIMENTO MINIMO SOTTOSCRIVIBILE

€ 10.000,00

LA SOCIETÀ E IL MARCHIO

Hair Medical Device S.r.l. è una PMI innovativa che opera nella produzione e applicazione del patch cutaneo per infoltimento estetico/medicale e non chirurgico dei capelli. L’idea nasce dal fondatore Fabrizio Labanti, che grazie alla sua esperienza ventennale nel settore dell’hair beauty, dove ha ricoperto ruoli apicali in aziende di punta come Cesare Ragazzi, è riuscito a intraprendere un nuovo progetto imprenditoriale che si è finalizzato con la nascita del brand Benessere Capelli.

L’azienda opera attraverso tre tipologie di settori:

  • settore fashion con il marchio Benessere Capelli
  • settore medicale con il marchio Hair Medical Device
  • settore farmacie con il marchio Hair Pharma Device
  • Caratteristica importante di Benesserecapelli, ma più in generale di Hair Medical Device, è la capacità di rispondere alle esigenze dei clienti con svariate tipologie di prodotti, creati tailor-made e applicati da personale specializzato.

IL MERCATO DI RIFERIMENTO

Nel contesto storico odierno, l’immagine e la cura del corpo risultano essere sempre più importanti e fondamentali nella creazione dell’identità sociale delle persone

Decine di migliaia di soggetti si sottopongono ogni anno ad estenuanti interventi di chirurgia estetica più o meno invasivi. La Società, con la propria filosofia sviluppata nel corso degli anni, propone una soluzione innovativa per persone che si avvicinano alla medicina estetica cercando soluzioni non chirurgiche per problemi di calvizie e diradamento cutaneo, patologie che possono essere vissute, soprattutto in giovane età, come una grave limitazione fisica e causare problemi psicologici e relazionali

Il cliente target è indistinto per età, sesso o condizione sociale, ma attento alla propria immagine e che sia a rischio calvizie in tutte le sue forme e modi da quelle di origine patologica, farmacologica, psicosomatica o ereditaria di ogni possibile intensità

I dati ufficiali del settore secondo il SITRI (Società Italiana di Tricologia), in relazione alla quantità di persone affette da problemi di capelli, determina che gli uomini affetti da tali problematiche è dell’80% e le donne dell’50%.

Di seguito, un grafico che sintetizza la classifica dei primi 10 paesi con la quota maggiore di uomini calvi. L’Italia è tra i primi a essere presente in questa particolare classifica che presenta una situazione in generale peggioramento nel panorama mondiale della calvizie.

BENESSERE CAPELLI EQUITY CROWDFUNDING

In Italia, un ragazzo su 5 soffre di alopecia tra i 12 e 20 anni, ma la maggior diffusione della calvizie si registra in età adulta, dopo i 35 anni (40%) e dopo i 60 (65%). Generalmente l’alopecia androgenetica nelle donne, invece, si manifesta per la prima volta tra i trenta e i quarant’anni, quindi più tardi che negli uomini, raggiungendo il picco di casi oltre i 60 anni (14%).

In Italia, in generale, la principale forma di alopecia è costituita proprio da quella di tipo androgenetico: tale condizione interessa 18 milioni di italiani e 4 milioni di italiane, tanto che all'età di 50 anni almeno la metà degli uomini ed il 30% delle donne è affetto da problemi più o meno gravi di calvizie correlati all'alopecia androgenetica

All’interno del 5% residuo risulta di maggior impatto l’alopecia dovuta a terapie antitumorali poiché rappresenta uno degli effetti collaterali più temuti da coloro che vi si sottopongono

In particolare, ne risentono maggiormente donne e giovani che vivono la caduta dei capelli come una diminuzione di bellezza e sensualità e quindi come un attacco alla propria sfera individuale e alla propria personalità. 

EQUITY CROWDUFUNDING HAIR MEDICAL DEVICE

CROWDARENA

È attivo Crowdarena.it, il portale dedicato allo scambio di quote di startup e PMI che hanno effettuato con successo una campagna su Opstart. Crowdarena è il primo portale a livello europeo a offrire un servizio di bacheca elettronica a tutti gli investitori interessati a vendere o acquistare quote di società che hanno effettuato una raccolta in equity crowdfunding. Ti ricordiamo che sul portale, potrai trovare esclusivamente aziende che hanno già concluso una campagna di raccolta con successo. Visita Crowdarena.it, scopri gli annunci già presenti oppure registrati per pubblicare il tuo annuncio.

Vuoi scoprire di più su questo progetto?

I dettagli

DENOMINAZIONE AZIENDA

Hair Medical Device srl

TIPOLOGIA SOCIETÀ

PMI Innovativa

INVESTIMENTO MINIMO SOTTOSCRIVIBILE

€ 10.000,00

QUOTA RISERVATA A INVESTITORI PROFESSIONALI

5% del capitale raccolto

TIPOLOGIA DI STRUMENTO FINANZIARIO OFFERTO

Tipo B da € 10.000; tipo A da € 100.000

VALORE PRE MONEY DELL’AZIENDA

€ 18.000.000,00

BENEFICI FISCALI

agevolazione al 30% (o al 50% se la società offerente ne fa richiesta)

% QUOTA SOCIETARIA CEDUTA

min 0,55% in caso di raggiungimento del target 1
max 10,00% in caso di raggiungimento del target 2

PIR ELIGIBLE

Si

PRINCIPALI CLAUSOLE STATUTARIE A TUTELA DEGLI INVESTITORI

Diritto di recesso; Diritto di co-vendita

DIRITTO DI VOTO

Si, per investimenti ≥ di € 99.999,99

Vuoi scoprire di più su questo progetto?

Vuoi scoprire di più su questo progetto?

PARTNER

          

TEAM

LABANTI

Fabrizio Labanti
Founder & CEO

Esperienza ventennale nel settore dell’hair beauty, dove ha ricoperto ruoli apicali in aziende di punta come Cesare Ragazzi. 

stefano sammarco

Stefano Sammarco
Founder & Operation Manager

Esperienza ultra decennale nel settore della logistica e della gestione amministrativa del Gruppo Sammarco che comprende 5 società e serve clienti importanti. 

Alessandro Fasano

Alessandro Fasano
CFO

Esperienza in importanti boutique finanziarie nel settore M&A e di 3 anni in un fondo di Private Equity

Contatta il team

Documenti Post Investimento

AGGIORNAMENTI

Non ci sono aggiornamenti.