OPSTART E CESYNT I-SKILLED LANCIANO LA PRIMA OPERAZIONE DI CROWDLISTING: DALLA RACCOLTA EQUITY CROWDFUNDING ALLA QUOTAZIONE SU EURONEXT

Opstart S.r.l., la piattaforma di equity crowdfunding, dopo il lancio del portale di annunci per gli investitori Crowdtrading.it, Con la campagna di raccolta di Cesynt Advanced Solutions S.r.l. i-Skilled, annuncia l’avvio della prima campagna di “Crowdlisting”, il nuovo percorso di medio termine dedicato alle PMI italiane alla ricerca di capitali e investitori replicando in maniera semplice, sicura ed economica, le costosissime IPO di AIM, su Euronext, mercato con capitalizzazione di 3.500 miliardi di euro e 5.500 titoli quotati. L’ultimo report dell’Osservatorio Crowdinvesting del Politecnico di Milano attesta la forte crescita di interesse e di capitali investiti in equity crowdfunding tra i soggetti istituzionali e retail. Consob ha recepito il cambiamento, confermando le previsioni contenute nella nuova legge di bilancio e autorizzando le modifiche legali e regolamentari per l’offerta dei mini-bond delle piattaforme italiane di Equity Crowdfunding.

CROWDLISTING

Crowdlisting è il percorso che permette a qualsiasi società di capitali comunitaria di offrire proprie quote o azioni alla platea di investitori e di raccogliere capitali su una piattaforma di equity crowdfunding.

Il progetto si svilupperà in 4 semplici step:

1. Opstart effettuerà le opportune verifiche sui requisiti di quotazione per attestarne la fattibilità, in conformità alle norme e ai regolamenti Euronext.

2. La società effettuerà una campagna di offerta sul portale Opstart

3. Una volta raggiunto il target minimo di raccolta, al termine della campagna di offerta Opstart sottoporrà il progetto alle verifiche del Listing Sponsor Pairstech Capital Management LLp e dei gestori del mercato Euronext.

4. Una volta approvato il progetto, la società sarà ammessa a negoziazione su uno dei mercati della holding Euronext NV, da cui dipendono le società Euronext Paris, Euronext Brussels, Euronext Amsterdam, Euronext Lisbon, Euronext Liffe.

Dunque, Euronext incentiva le imprese italiane (e non) a crescere: se è vero che la quotazione sui listini domestici è un importante passo per una società, è anche vero che questo dovrebbe essere solo un punto di partenza, dal momento che l’internazionalizzazione è fondamentale per potersi rivolgere alla più ampia platea possibile di investitori specializzati.

 

I VANTAGGI DEL CROWDLISTING

Crowdlisting è una vera soluzione che vuole replicare, a costi e tempistiche enormemente inferiori, su un mercato potenziale di dimensioni decisamente più grandi rispetto a AIM e con una visibilità che va oltre i confini nazionali, una vera e propria IPO mettendo insieme lo strumento della raccolta Crowd e del Technical listing o private placement. Le società si apriranno sempre di più agli investitori professionali e retail, con un nuovo fondamentale vantaggio: gli strumenti finanziari acquistati saranno finalmente liquidi e trasferibili senza dover sostenere i gravosi costi di trasferimento, di notaio, delle imposte di bollo e di registro, agevolando così l’acquisto di piccole quantità di azioni anche da parte di piccoli investitori. Crowdlisting, garantirà alle società un sensibile aumento del bacino dei potenziali investitori, i quali potranno trasferire le proprie azioni sul mercato secondario, anche con operazioni intraday.

Da non dimenticare che per i soggetti persone fisiche o giuridiche, che investono in startup innovative, PMI innovative, la legge di Bilancio 2017 ha riconosciuto in via permanente un’agevolazione fiscale sull’investimento. I benefici fiscali riservati coloro che investono in società innovative, sono pari al 30% dell’importo versato. Investendo in startup e PMI innovative si ha quindi un rendimento certo di almeno il 30%, percentuale che potrebbe salire al 40% previa autorizzazione della Commissione Europea e del DM attuativo.

L’OBIETTIVO DEL CROWDLISTING

Dopo l’avvio del progetto Crowdtrading.it, Opstart lancia un nuovo strumento innovativo per favorire l’investimento nelle società che ricorrono al mercato dei capitali, aumentando al contempo la liquidità degli strumenti offerti. Opstart è il primo portale a lanciare un’operazione di Crowdlisting e offre nuovi strumenti per il finanziamento delle migliaia di PMI che hanno l’obiettivo di accelerare la propria espansione. L’obiettivo è quello di aiutare le imprese tecnologiche a trovare il denaro e i finanziamenti che servono a sopravvivere nei primi anni di vita, anni in cui il fatturato non è mai così alto. Il capitale azionario, si sa, è il motore di una start-up tecnologica. Capitale che per un’impresa di dimensioni medio-piccole, che ambisce a espandersi e a valicare i confini nazionali, potrebbe essere cercato anche sui listini internazionali. Il nuovo percorso unirà sinergicamente le raccolte di equity crowdfunding con il collocamento sul mercato delle azioni di società che hanno concluso positivamente una campagna di raccolta equity crowdfunding e conferendo importanza internazionale alle imprese italiane meritevoli.

 

 

CESYNT ADVANCED SOLUTIONS S.R.L. – iSKILLED

Cesynt Advanced Solutions, la realtà dietro alla piattaforma di e-learning iSKILLED nonchè prima PMI italiana a distribuire un dividendo pari al 20% del capitale investito ai soci del primo round di equity crowdfunding, sta lanciando lancia un secondo round di equity crowdfunding il cui obiettivo di raccolta di 1 milione di euro sarà funzionale alla quotazione in borsa sul mercato Euronext.

“Dopo il successo dell’operazione di Equity crowdfunding, abbiamo scelto un percorso di crescita e deciso di quotarci su Euronext per dare al nostro progetto imprenditoriale, il respiro internazionale di cui ha bisogno”. Dott. Armando Miele – Amministratore di Cesynt ISkilled.

Dal 2010 ad oggi Cesynt si è affermata come leader nel settore della formazione continua obbligatoria, dando vista ad una serie di soluzioni applicative e tecnologiche studiate e realizzate sulla base delle esigenze del cliente che quotidianamente deve confrontarsi con l’evoluzione informatica presente nel settore della formazione.

Queste le parole di Giovanpaolo Arioldi, amministratore di Opstart, alla presentazione del progetto Cesynt Iskilled – Crowdlisting del 27 giugno: “Siamo partiti da una realtà che aveva un progetto ambizioso, difficile, ma che ha raggiunto con successo il target massimo di raccolta di 250.000,00 €. e gli investitori che hanno creduto nel progetto, si vedranno accreditare sul proprio conto nelle prossime settimane un sostanzioso dividendo. la prima PMI che ha fatto ricorso all’equity crowdfunding a distribuire un dividendo ai soci. E allora ci siamo chiesti, date le premesse, che cosa possiamo fare per continuare a aiutare aziende come Cesynt nel loro percorso di crescita?

La risposta è Crowdlisting, che insieme alla piattaforma Crowdtrading.it conferma Opstart come leader del settore Fintech nell’implementazione di strumenti innovativi per il mondo dell’equity crowdfunding: un mondo in forte crescita che ha registrato nell’ultimo anno una duplicazione del valore del mercato, che si attesta a 518 milioni di euro. (Fonte Osservatorio Crowdinvesting)

  
Richiedi Informazioni

Email (*)

Telefono

Messaggio

Logo Opstart Crowdfunding

Se vuoi rimanere informato sulle nostre attività, iscriviti alla nostra Newsletter

"Cliccando Conferma, dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy pubblicata al link e dichiaro altresì di prestare consenso - ex art. 7 Reg.to UE 679/2016 - al trattamento dei miei dati personali per le finalità, ivi specificate, inerenti ad attività di marketing, pubblicitarie o promozionali quali, nello specifico, l'invio di newsletter informative da parte di Opstart S.r.l."

CONFERMA