P2R Srl - NiuRion


GUARDA IL NOSTRO VIDEO

CONDIVIDI QUESTO PROGETTO:

 CAPITALE RACCOLTO
150.000,00
minimo
150.000,00 €
1%
massimo
150.000,00 €

 OBIETTIVO 
150.000,00
 SCADENZA
0 GIORNI

VALIDATA DALLA PRESENZA DI UN INVESTITORE PROFESSIONALE. 
GABRIELE CERUTI ( P2R Srl )
GABRIELE CERUTI ( P2R Srl )
La nuova frontiera della riabilitazione.

PARTNERS

 INVESTIMENTO MINIMO SOTTOSCRIVIBILE: € 15.000,00
 INVESTIMENTO MASSIMO SOTTOSCRIVIBILE DA INVESTITORI RETAIL E CORPORATE ( PERSONE FISICHE E GIURIDICHE) NON PROFESSIONALI: € 142.500,00
 QUOTA RISERVATA A INVESTITORI PROFESSIONALI  : 5% del capitale raccolto con un minimo di € 7.500,00 in caso di raggiungimento del target 2
 VALORE PRE MONEY DELL'AZIENDA  : € 545.454,00
 % QUOTA SOCIETARIA CEDUTA  : 27,5%
CAMPAGNA VALIDATA DALLA PRESENZA DI UN INVESTITORE PROFESSIONALE. 

IDEA

P2R S.R.L. è stata costituita in data 03/12/2013 ed ha ad oggetto la ricerca e lo sviluppo, la realizzazione e la commercializzazione di prodotti e servizi innovativi ad alto valore tecnologico in ambito medico- riabilitativo, ludico e sportivo. Opera nell’ambito Life Science, nel settore Med-tech. La società ha ideato NIURION®, un apparato per la rieducazione neuro-motoria che, utilizzando sistemi-ambiente interattivi, permette di svolgere training riabilitativi in ambito domestico attraverso modalità coinvolgenti e intuitive. Nello specifico NIURION® rappresenta un innovativo sistema capace di impostare la seduta riabilitativa attraverso l'utilizzo di ambienti virtuali e attività ludiche (gaming), ma allo stesso tempo impostate come EBM - Evidence Based Medicine. Al soggetto utilizzatore viene così chiesto di raggiungere specifici obiettivi durante lo svolgimento di una missione all'interno di ambienti virtuali, mentre NIURION® raccoglie in tempo reale i dati significativi per la valutazione del deficit neuro-motorio e osteoarticolare. Lo strumento è composto dai seguenti elementi: - Hardware: un motion controller, una pedana posturometrica, una serie di sensori inerziali - Software: un programma che gestisce sia la riproduzione degli ambienti virtuali sia l’elaborazione dei dati raccolti e la loro presentazione.

TEAM

P2R Srl nasce dall’incontro dei suoi fondatori, Gabriele Ceruti (fisioterapista, docente a contratto presso Università Bicocca), Thomas Orlandi (ingegnere informatico) e Jessica Rispoli (laureata in fisioterapia).

INNOVAZIONE

L’intuizione degli ideatori di NIURION® nasce dall’analisi dei limiti dell’approccio riabilitativo odierno, concepito per essere una metodologia diagnostica (feedback) e non uno strumento con funzione rieducativa basata su capacità di autoapprendimento e autocorrezione (feedforward). Grazie ad una metodologia che coinvolge attivamente l’utilizzatore mediante l’approccio ludico, NIURION® permette invece di rendere la sessione riabilitativa stimolante ed efficace. Allo stato attuale, inoltre, soltanto i centri d’eccellenza fisioterapica dispongono di sistemi per la riabilitazione in ambienti virtuali, ma si tratta di attrezzature complesse, ingombranti e molto costose. Tali strumentazioni misurano, inoltre, solo specifici segmenti corporei, non tenendo in considerazione eventuali scompensi che possono invalidare la valutazione globale della proposta riabilitativa. Con NIURION® l’utilizzatore viene messo nelle condizioni di svolgere, all’interno di un ambiente virtuale, attività ludiche in cui gli viene chiesto di raggiungere un determinato obiettivo di gioco. In tal modo effettuerà, con maggiore grado di autonomia, movimenti e azioni posturali studiati da specialisti nel campo della riabilitazione, al fine di perseguire il percorso funzionale prefissato. Durante l’esecuzione dell’esercizio sono mostrati specifici indicatori che ne suggeriscono il corretto adempimento. In particolare il sistema di feedforward permette di autoregolare i criteri di allenamento in base alle risposte motorie dell’utilizzatore ed alle effettive capacità del soggetto, così come avviene nel normale processo neuro-cognitivo connesso al movimento. Pensato come strumento riabilitativo, NIURION® può estendere il suo campo d’azione anche al mondo del fitness e della preparazione atletica. Inoltre, è in grado di raccogliere e analizzare specifici parametri medici, utili per la creazione di un database, la cui consultazione permetterà di analizzare statisticamente i fenomeni epidemiologici a fini di ricerca. Grazie a NIURION® sarà possibile avere in un unico kit i seguenti tool: uno strumento per la riabilitazione; un dispositivo per la valutazione funzionale, all’avanguardia e a costo contenuto; un device utilizzabile in modalità sia off che on line, utile supporto agli operatori specialisti; un game che coinvolge l’utente stimolandolo in sessioni di lavoro lavoro in real time e in virtual reality.

ROADMAP

L’impresa ha ottenuto dalla sua costituzione ad oggi importanti riconoscimenti, tra cui: deposito domanda di brevetto internazionale (2013); Vincitrice del premio K-Idea promosso da Kilometro Rosso (novembre 201); finalista al premio Impact Hub Fellowship on e-Health (maggio 2015); finalista per il concorso promosso da Filarete InnovAgeing (Giugno 2015); finalista al premio APSTI nella competizione Italian Master Startup Award (giugno 2015); espositore alla XIII edizione WIS, Workshop sull'impresa sociale, Riva del Garda (Settembre 2015); ottenimento del parere positivo del Ministero della Salute all'applicazione di un Protocollo per la sperimentazione di NiuRion su un campione numeroso di soggetti affetti da disabilità (Settembre 2015); iscrizione all’elenco delle start up innovative a vocazione sociale (Ottobre 2015); partecipazione alla fiera SMAU 2015 (Ottobre 2015); partecipazione all'evento AXA ad Expo 2015 (Ottobre 2015); finalista al Concorso Diventa Imprenditore dell'associazione Luberg (Novembre 2015); ottenimento del consenso del Comitato Etico Ospedale di BG alla sperimentazione di NiuRion (Novembre 2015); partecipazione all'Open Summit di Start-up Italia (Dicembre 2015)

PERCHÉ INVESTIRE

Nato e pensato da fisioterapisti per fisioterapisti, NiuRion ha come suo primo ambito di applicazione la riabilitazione neuromotoria, ma è utilizzabile anche da chiunque intende fare attività fisica, sportiva e potenziamento muscolare anche con finalità agonistiche, in modo sicuro e controllato, registrando e valutando i propri progressi direttamente dalla propria abitazione. L’innovazione assoluta di NiuRion è l’algoritmo del software (oggetto di brevetti UE e INTERNAZIONALE) che attraverso l’elaborazione dei dati rilevati dai sensori inerziali è in grado di auto-adattare in “real time”, gli esercizi in base alle esigenze specifiche del paziente. NiuRion riduce in maniera considerevole i costi di acquisto e di manutenzione rispetto agli attuali sistemi presenti sul mercato, con conseguenti vantaggi economici per il fisioterapista e per il paziente. Il piano commerciale prevede, ad un costo altamente competitivo, due versioni del Kit: PROFESSIONAL EDITION dedicata ai fisioterapisti; HOME EDITION dedicata a tutti i potenziali utilizzatori finali, pazienti e sportivi.

UTILIZZO DEI CAPITALI RACCOLTI

La strategia di sviluppo prevede l’industrializzazione del kit NIURION® destinato a professionisti e strutture che operano nella prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione nell’area della motricità e della organizzazione neuromotoria e la conseguente diffusione presso i soggetti affetti da traumi ortopedici (es. percorsi rieducativi post fratture, distorsioni, etc.) e soggetti affetti da patologie neurologiche. Si ritiene basilare l’affermazione del prodotto nell’ambito medicale, come innovativa soluzione di e-health, per poi approcciare il segmento dell’homecare e, successivamente, l’ambito Sports & Fitness. Le risorse ottenute con la presente campagna sono essenziali alla messa a punto industriale del kit, compreso l’acquisto della componentistica hardware, lo sviluppo della piattaforma software (creazione dell’ambiente virtuale di gioco e dei sistemi di taratura), il packaging e la promozione. Allo stato attuale sono già stati raccolti 144.000 Euro attraverso conferimenti di capitale soci e contributi pubblici. La strategia di sviluppo include inoltre l’attivazione di partnership con realtà industriali operanti nella produzione della componente hardware (es. sensori inerziali).


  1. Perché avete deciso di usare i sensori di movimento e non una tecnologia diversa, ad esempio i raggi infrarossi o simili? I motivi di questa scelta sono principalmente tre.

  2. La praticità d'uso: NiuRion può essere usato sia in ambiente chiuso che all'aperto. Con le tecnologie che utilizzano video controller 3D (apparecchiature che utilizzano telecamere di registrazione) è necessaria la presenza costante di corrente elettrica, oltre che di condizioni ambientali particolari (distanza dallo schermo e dall'apparecchio di registrazione, uno sfondo bianco dietro l'utilizzatore), NiuRion invece si può usare nel parco, in spiaggia, in collina... basta caricare preventivamente i sensori e il gioco è fatto!

  3. La precisione del dato: ad oggi non ci sono studi che supportino la preferenza di altre tecnologie al sensore inerziale. P2R punta a commercializzare un prodotto che sia particolarmente preciso nel dato, a supporto del fisioterapista e a tutela del paziente.

  4. I costi del materiale: ormai i costi dei kit di sensori inerziali sono accessibili ed è aumentata la possibilità di strappare prezzi ragionevoli.

  5. Può essere che NiuRion soppianti il lavoro dei terapisti e riduca il carico di lavoro e le possibilità di impiego per le future generazioni?

  6. E' vero il contrario, o meglio: NiuRion può e vuole diventare un valido aiuto ai colleghi fisioterapisti, perchè, restituendo loro dei dati oggettivi della performance dei loro pazienti, aiuta a migliorare ed ottimizzare le prestazioni degli stessi. Inoltre il device permette di monitorare più pazienti contemporaneamente e impostare le loro attività in tempo reale. Non per ultimo esso permetterà di sgombrare il campo da tutte quelle figure che millantano professionalità, ma non hanno nulla a che fare con chi vuole lavorare con criteri di EBM (Medicina Basata sull'Evidenza).

  7. Se fate uno studio per validare NiuRion significa che anche voi non siete sicuri della sua efficacia...

  8. Come saprete abbiamo avviato uno studio di validazione per verificare la safety ed il principio di efficacia di NiuRion. Lo studio è stato autorizzato dal Ministero della Salute e dal Comitato Etico dell'Azienda Ospedaliera Papa Giovanni XXIII. Tutti i lavori finora condotti su attività di riabilitazione in ambiente virtuale, uso di sensoristica inerziale o attività di videogaming applicata alla riabilitazione ne sostengono la validità di applicazione. Noi non temiamo di mettere il nostro strumento "sotto la lente di ingrandimento" della ricerca, ma anzi... abbiamo preteso con forza questo studio; siamo convinti sostenitori dell'EBM, a tutela della nostra professionalità e soprattutto della salute dei nostri pazienti

  9. Come sempre il prodotto sarà complicato e se lo potranno permettere in pochi...

  10. E' l'esatto contrario. Come tecnici del settore siamo bene a conoscenza di come gli strumenti tecnologici al servizio della riabilitazione siano costosi (nell'ordine delle migliaia di euro) e necessitino sempre di un operatore perché funzionino.Vi suggeriamo di guardare a NiuRion più come a una console per videogame, ovvero un device di utilizzo immediato, semplice e divertente per utenti di tutte le età e dal prezzo accessibile a tutti.

  11. Ma se qualcuno volesse acquistare " en premier " NiuRion e/o prenotarlo in anticipo o addirittura vederlo in funzione prima di acquistarlo?

  12. Terminata la fase di sperimentazione della ricerca avvieremo una prima fase di produzione. Coloro che vogliono essere i primi acquirenti di NiuRion non esitino a cliccare su www.playtorehab.com e a mettersi in contatto con lo staff. Avrà tutte le informazioni sugli sviluppi dello studio e la evoluzione del percorso di ingenierizzazione e produzione.

  13. In che modo ritenete possibile che un videogame influenzi il percorso riabilitativo di un paziente?

  14. NiuRion non è un semplice videogioco dove l'utente segue una storia e cerca di portare a termine le missioni assegnate. Ogni scenario è stato studiato a tavolino da un team di riabilitatori in modo che il giocatore vada sì a seguire una storyline accattivante e coinvolgente, ma allo stesso tempo esegua esercizi mirati a quelli che sono gli obiettivi terapeutici specifici di ogni paziente. Diciamo che ogni sessione di NiuRion è una vera e propria seduta fisioterapica travestita da videogame.

  
Richiedi Informazioni

Email (*)

Telefono

Messaggio

Logo Opstart Crowdfunding

Se vuoi rimanere informato sulle nostre attività, iscriviti alla nostra Newsletter

"Cliccando Conferma, dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy pubblicata al link e dichiaro altresì di prestare consenso - ex art. 7 Reg.to UE 679/2016 - al trattamento dei miei dati personali per le finalità, ivi specificate, inerenti ad attività di marketing, pubblicitarie o promozionali quali, nello specifico, l'invio di newsletter informative da parte di Opstart S.r.l."

CONFERMA