WORLDZ – Forbes punta sul management | Opstart.it, Equity Crowdfunding
09 marzo 2018
WORLDZ – Forbes punta sul management

La rivista statunitense Forbes ha inserito il fondatore di Worldz, Joshua Priore, nella classifica dei giovani italiani più promettenti in campo imprenditoriale dell’innovazione. Nel frattempo la raccolta fondi su Opstart di avvicina all’obiettivo e il peer americano Hub Spot fa faville in Borsa.

Italia Paese di santi, navigatori e di giovani  imprenditori “innovativi”. La conferma arriva da Forbes,  la nota rivista statunitense ha inserito il fondatore di Worldz, Joshua Priore (menzionato nalla foto), nella classifica dei giovani italiani più promettenti in campo imprenditoriale e destinati a diventare leader del futuro.Foto Joshua.jpg

Un importante riconoscimento che arriva mentre la società sta per completare la campagna di raccolta fondi sul portale di Equity crowdfunding Opstart.

Worldz , è la startup italiana che ha messo a punto un software che offre ai visitatori di un sito  di ottenere sconti personalizzati grazie ad una condivisione su Facebook, aumentando e ottimizzando il traffico sui portali che lo utilizzano. Il sistema è semplice: un utente naviga su un sito di e-commerce o di un’attività e, se decide di condividere la sua esperienza con un post su Facebook, riceve uno sconto su un acquisto online o un coupon da sfruttare per un acquisto fisico. L’algoritmo alla base di Worldz calcola il valore dello sconto in base alla popolarità su Facebook dell’acquirente e quindi alla sua capacità di generare brand awareness su un prodotto, portale o servizio.logoWorldz.jpg

Le proiezioni dell’agenzia americana Mediakix vedono il mercato dei social influencer arrivare ad una cifra vicina ai 10 miliardi di dollari nel 2020. La maggior parte delle stime sul settore tiene in in considerazione però solo i grandi influencer. Per stessa ammissione di chi ha realizzato la ricerca, il fenomeno del micro-influencing (dai 50 dollari per post in giù) è ancora poco sviluppato e sistematizzato, e valutarne le potenzialità su scala futura è ancora più complesso.

Grandi potenzialità di business che hanno già raccolto l’attenzione del mercato come dimostra il successo in Borsa di Hub Spot [HUBS.K] società attiva nello stesso segmento di business di Worldz quotata al NYSE  che tratta sui massimi storici e nel corso dell’ultimo anno ha messo a segno una performance del 50%. La società capitalizza 4,5 miliardi di dollari a fronte di un fatturato di 375 milioni di dollari. Woldz grafico Hubspot.png

Per accelerare al massimo il processo di sviluppo, la società ha lanciato una raccolta equity crowdfunding sul portale Opstart. La raccolta ha un target minimo di 150 mila euro, di cui quasi il 50% già sottoscritti nei primi  giorni di raccolta. L’operazione si concluderà il prossimo 29  marzo salvo proroghe. La prima destinazione delle risorse raccolte con la raccolta equity crowdfunding sarà il marketing, seguito dalla ricerca e sviluppo per migliorare sempre di più la piattaforma e, infine, nella rete di vendita, per allargare la platea dei portali che utilizzano i servizi di Worldz.

The post WORLDZ – Forbes punta sul management appeared first on Websim Action.

  
Richiedi Informazioni

Email (*)

Telefono

Messaggio

Logo Opstart Crowdfunding

Se vuoi rimanere informato sulle nostre attività, iscriviti alla nostra Newsletter

"Cliccando Conferma, dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy pubblicata al link e dichiaro altresì di prestare consenso - ex art. 7 Reg.to UE 679/2016 - al trattamento dei miei dati personali per le finalità, ivi specificate, inerenti ad attività di marketing, pubblicitarie o promozionali quali, nello specifico, l'invio di newsletter informative da parte di Opstart S.r.l."

  •   Verum: Un servizio di nutrizione personalizzato in un settore che vede la presenza di oltre 60.000 animali domestici in Italia. -  CAPITALE RACCOLTO:58%  
  •   Weldpay La campagna di Safepay Italia Srl chiude in overfunding raccogliendo € 64.250 -  CAPITALE RACCOLTO:128%