WELDPAY – La startup antifrode per gli acquisti online | Opstart.it, Equity Crowdfunding
09 luglio 2018
WELDPAY – La startup antifrode per gli acquisti online

La società, con il suo metodo anti-truffe, contribuisce alla crescita del commercio on line, in parte ancora ostacolata dalla diffidenza dei consumatori…

Chi vuole effettuare acquisti su internet spesso si domanda come evitare possibili truffe; infatti, il rischio di prendere una “fregatura”, è molto alto.

WeldpaySe molti consumatori non rinunciano a fare shopping on line, ve ne sono molti di più frenati dalla paura di essere ingannati; ma oggi, grazie a Weldpay, questi timori potranno essere superati e nessuno dovrà più rinunciare ai vantaggi che la rete può offrire.

Quello delle frodi sugli acquisti online è un fenomeno stimato intorno ai 5 miliardi di euro all’anno.

Weldpay   è un’azienda innovativa che opera nell’ambito della compravendita online di oggetti usati, mercato dove le azioni illegali sono percentualmente più elevate rispetto ai canali internet tradizionali, perché le contrattazioni avvengono spesso fra privati, senza nessun’azienda o organizzazione che possa fare da garante o intermediario.

Il modello di riferimento è quello di Paypal, società quotata in Usa e valutata oltre 100 miliardi di euro, ma con un focus sui prodotti usati.

Per finanziare un piano di sviluppo strutturato, che punta ad una crescita organica e sostenibile, la società ha lanciato una raccolta di capitali online sul portale di equity Crowdfunding Opstart, del valore di 150mila euro, con un primo obiettivo posto a 50mila euro.

L’offerta su Opstart valuta il 100% di Weldpay 800mila euro.

Grazie alle potenzialità del business, la società mira ad un’espansione finalizzata anche alla quotazione in Borsa.

Le risorse raccolte verranno impiegate per supportare: il perfezionamento della piattaforma, il potenziamento delle campagne marketing online e offline, la definizione e lo sviluppo della strategia commerciale. L’offerta è stata lanciata l’11 giugno scorso e si concluderà, salvo proroghe, il 27 luglio.

WeldpayI clienti che posso trarre vantaggio dall’utilizzo di Weldpay abbracciano tutte le fasce d’età (dai 14 ai 70 anni) e tutte le categorie sociali; infatti, il pubblico che utilizza internet è vasto ed eterogeneo.

Per essere presente sul mercato, Welpay punta a siglare collaborazioni con importanti operatori del settore, come Bakeka.it, piattaforma con la quale ha concluso una partnership. Come ha dichiarato Dimitri Belardo, cofondatore di Weldpay, “la società vuole entrare in contatto con operatoti accreditati e sicuri, che posseggano tutti i requisiti previsti dalla legge”.

La tecnologia antifrode predisposta da Weldpay  funziona in maniera molto semplice e protegge sia il compratore che il venditore, perché presiede al corretto svolgimento del sistema di vendita.

Il compratore che effettua un acquisto online e che intende essere tutelato, può avviare il procedimento di Weldpay compilando un form che si trova sulla piattaforma di vendita, dentro il quale inserirà alcune importanti informazioni, come le generalità del venditore e le caratteristiche del prodotto.

A questo punto, la piattaforma di vendita inoltra un mail al venditore, con la quale gli viene richiesto di accettare l’intermediazione di Weldpay. In caso di assenso, viene inviata una notifica al compratore.

In questo momento inizia la vera e propria azione antifrode, perché la società va direttamente a ritirare la merce dal venditore per verificare se combacia o meno con l’annuncio. La merce viene quindi inviata al compratore, che, entro due giorni, ne controlla il corretto funzionamento.

Se tutto è regolare, Weldpay  trasferisce la somma, prima ricevuta dal compratore, al venditore. “Noi non ci possiamo in alcun modo appropriare della somma inviata dal venditore, perché viene depositata in un conto in garanzia vincolato”, ha dichiarato Belardo.

Come già sottolineato, quando un’impresa vuole farsi largo nell’ambito del commercio online, uno degli ostacoli principali che deve superare è quello della diffidenza da parte degli utenti. Per questo motivo, Weldpay punta a farsi conoscere proprio attraverso la presenza fisica, mettendo a disposizione dei consumatori degli addetti che si occupano di fornire assistenza ai clienti.

opstartViene quindi superata la logica dell’assistenza automatica da parte dei sistemi tecnologici; infatti “la gente non ama questo genere di supporto, perché preferisce interloquire con persone fisiche, che garantiscono maggiore sicurezza e affidabilità. Proprio attraverso il contatto umano e diretto con il pubblico, Weldpay mira ad espandere la riconoscibilità del proprio marchio e a raggiungere nuove quote di mercato”, afferma Belardo.

Uno degli obiettivi della società è quello di espandersi in Italia, ma anche all’estero, perché in tutto il mondo è diffuso il commercio online, e sono quindi presenti le stesse problematiche riguardanti le truffe. Weldpay non pone quindi limiti alla propria crescita, che potrà avvenire anche nei Paesi extraeuropei.

Per il corretto funzionamento del processo, Weldpay  ha predisposto un sistema di logistica che raggiunge tutto il territorio nazionale, e che rappresenta uno dei suoi punti di forza. La società, infatti, collabora con un consorzio di autotrasportatori e dispone di un magazzino, ampio 10mila metri quadrati, ubicato in provincia di Brescia.

Un altro vantaggio offerto all’utente consiste nella diversificazione dei servizi offerti; infatti, se lo desidera, l’acquirente può anche chiedere servizi aggiuntivi a pagamento, come le certificazioni di garanzia.

www.websim.it – www.websimaction.it

The post WELDPAY – La startup antifrode per gli acquisti online appeared first on Websim Action.

  
Richiedi Informazioni

Email (*)

Telefono

Messaggio

Logo Opstart Crowdfunding

Se vuoi rimanere informato sulle nostre attività, iscriviti alla nostra Newsletter

"Cliccando Conferma, dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy pubblicata al link e dichiaro altresì di prestare consenso - ex art. 7 Reg.to UE 679/2016 - al trattamento dei miei dati personali per le finalità, ivi specificate, inerenti ad attività di marketing, pubblicitarie o promozionali quali, nello specifico, l'invio di newsletter informative da parte di Opstart S.r.l."

  •   Verum: Un servizio di nutrizione personalizzato in un settore che vede la presenza di oltre 60.000 animali domestici in Italia. -  CAPITALE RACCOLTO:58%  
  •   Weldpay La campagna di Safepay Italia Srl chiude in overfunding raccogliendo € 64.250 -  CAPITALE RACCOLTO:128%