NETtoWORK – Dalla Legge di Stabilità in arrivo una spinta per il web recruiting | Opstart.it, Equity Crowdfunding
30 novembre 2017
NETtoWORK – Dalla Legge di Stabilità in arrivo una spinta per il web recruiting
La Legge di Bilancio 2018 è arrivata sul tavolo del Senato e tra i settori che potrebbero ricavare importanti vantaggi c’è quello del recruiting dei giovani nelle aziende. La bozza, che dovrebbe essere approvata con la fiducia e quindi senza subire modifiche, prevede infatti un importante bonus con uno sgravio sui contributi a carico del datore di lavoro, dal 50% al 100% nel rispetto di determinati requisiti, per un periodo pari a tre anni. L’importo massimo dell’agevolazione per chi assumerà giovani fino a 35 anni con un contratto a tempo indeterminato, andrà da 3.000 a 8.000 euro.

Con questa misura l’esecutivo cerca di dare una spinta per risolvere uno dei problemi ormai consolidati della struttura economica e sociale del nostro Paese: la disoccupazione giovanile. Se l’incentivo fosse accompagnato da un prosecuzione della ripresa economica, potrebbe trasformarsi in un considerevole aumento delle assunzioni nelle posizioni junior nelle aziende. Uno dei fattori critici rimarrà però far incontrare domanda e offerta, dato che già a metà 2017, secondo l’Istat e senza considerare le piccole imprese con meno di 10 dipendenti, le società italiane cercavano senza successo oltre 40 mila figure da assumere. Si tratta però di un’attività nella quale la tecnologia può essere d’aiuto, grazie ai servizi di web-recruiting.

logo_NETtoWORK.pngSi tratta di un contesto in favorevole evoluzione per la startup torinese NETtoWORK , che ha sviluppato un sistema dedicato proprio a far incontrare i giovani in cerca di lavoro e aziende del territorio, con un focus sulle singole aree geografiche, per semplificare l’incrocio di domanda e offerta. La caratteristica chiave della piattaforma è la possibilità di caricare, pubblicare e gestire sulla piattaforma un video CV da 90 secondi, sfruttando dinamiche prettamente social per distinguersi, tra cui: test psicoattitudinali on-line, recensioni, quiz, web identity ed Aperimeeting. Per espandersi più velocemente a partire dalla provincia di Torino, dove ha iniziato la sua attività pochi mesi fa, NETtoWORK ha lanciato una campagna di equity crowdfunding sul portale  Opstart , con un target minimo di 55 mila euro, di cui è già stato raccolto il 90%. La raccolta degli ultimi capitali necessari al raggiungimento del target durerà ancora pochi giorni e la quota minima di investimento è di 250 euro, con sgravi fiscali al 30% sugli importi investiti.

NETtoWORK, che ha il suo focus unicamente sui giovani, è quindi favorita e in una posizione ideale per trarre vantaggio dalle nuove politiche del Governo, con gli incentivi fiscali che dovrebbero essere approvati in Legge di Bilancio. Rispetto ai suoi competitor offre vantaggi specifici: rispetto a LinkedIn, ormai focalizzato più sul confronto e il contatto tra figure senior che già hanno un lavoro e aziende alla ricerca di posizioni di questo genere, è concentrata sui giovani alla ricerca del primo impiego; mentre rispetto a canali rivolti specificamente ai giovani, come Almalaurea, offre la possibilità di utilizzare strumenti multimediali ed innovativi, dando un vantaggio sia ai ragazzi sia ai recruiter.

gallery_img_1.jpgI video curriculum, facilmente accessibili ai più giovani che hanno molta dimestichezza con i mezzi multimediali, permettono di mettere in luce caratteristiche comunicative e personali che verrebbero altrimenti perse in un CV cartaceo. Senza dimenticare come i curricula dei più giovani tendono ad assomigliarsi molto. Il sistema permette inoltre agli HR delle società di ‘esaminare’ in un’ora 40 candidati, rispetto ai 2-3 con cui potrebbero sostenere un colloquio nello stesso tempo. Il modello di business, oltre a vendita di big data e sponsorizzazioni, prevede un sistema Freemium nei confronti degli utenti (Aziende e Junior), che in modalità free usufruiranno dei servizi di base e facoltativamente potranno attivare dei servizi premium, per accedere a caratteristiche superiori e più sofisticate. Il piccolo contributo legato all’attivazione dei servizi premium,  può comunque essere ripagato dai ragazzi scaricando dalla piattaforma coupon sconto ricreativi / culturali messi a disposizione: teatri, cinema, palestre, piscine, ristoranti, centri estetici, etc..

Lanciato da sei mesi, a fine maggio, e nella sola provincia di Torino, NETtoWORK ha creato una rete di oltre 1.100 Junior e 200 imprese, tra PMI e grandi società. Tra le aziende Caffarel, Leroy Merlin, Valeo, Norauto, SKF, Raspini. Il modello, che nella sola provincia sabauda ha registrato un successo repentino, ha le potenzialità per essere esteso in tutta Europa, dove NETtoWORK ha già un marchio UE registrato. Il management punta ad espandersi nel resto del Piemonte entro il primo trimestre del prossimo anno, oltre alle province di Milano e Bergamo entro il 30 giugno 2018.

ClientiNettowork.png

In seguito dovrebbe essere la volta dell’Emilia Romagna. In Italia, sebbene il trend nell’utilizzo dei canali web per il recruitment resti più arretrato rispetto al mondo anglosassone (negli USA il 67% dei disoccupati e il 61% degli occupati hanno visitato un sito internet di recruiting nell’ultimo mese), il bacino potenziale è importante: neo-diplomati e neo-laureati da meno di 4 anni, secondo i dati del MIUR, sono oltre 4 milioni, in ricambio costante, con quasi un milione di nuovi potenziali junior ogni anno.
Per un’espansione sostenuta ed ancor più rapida servono però capitali, e per questo NETtoWORK ha lanciato la sua raccolta equity crowdunding sul portale Opstart . In pochi giorni la società ha già raccolto il 90% del target minimo. In caso di successo, il 45% delle risorse saranno utilizzate per attività di marketing & comunicazione, e una quota simile per lo sviluppo di una nuova release della piattaforma. La quota restante servirà per le spese operative dell’espansione nelle nuove province.
www.websim.it

The post NETtoWORK – Dalla Legge di Stabilità in arrivo una spinta per il web recruiting appeared first on Websim Action.

  
Richiedi Informazioni

Email (*)

Telefono

Messaggio

Logo Opstart Crowdfunding

Se vuoi rimanere informato sulle nostre attività, iscriviti alla nostra Newsletter

"Cliccando Conferma, dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy pubblicata al link e dichiaro altresì di prestare consenso - ex art. 7 Reg.to UE 679/2016 - al trattamento dei miei dati personali per le finalità, ivi specificate, inerenti ad attività di marketing, pubblicitarie o promozionali quali, nello specifico, l'invio di newsletter informative da parte di Opstart S.r.l."

  •   Japal: partita la campagna di Japal. Diventa socio della startup innovativa che ha realizzato la prima piattaforma italiana di “ecommerce as a service” (EaaS) per le medio-grandi imprese del largo consumo. -  CAPITALE RACCOLTO:50%  
  •   COCO: La piattaforma leader in Italia per le prenotazioni in spiaggia si è aggiudicata il primo posto all’evento STARTUP LUNCH raccogliendo il maggior numero di preferenze del pubblico. Investi ora! -  CAPITALE RACCOLTO:15%  
  •   Worldz: dopo l’accordo con Breil, la startup avvia il II round di raccolta. Investi nell’unico software al mondo che consente agli utenti di poter acquistare prodotti utilizzando la propria popolarità su Facebook! Puoi scegliere il regime alternativo art. 100ter TUF! -  CAPITALE RACCOLTO:136%  
  •   QuVi: OC Lab Srl è stata selezionata tra le startup che rappresenteranno l'Italia al Consumer Electronics Show 2019 a Las Vegas, una tra le più importanti fiere internazionali sull'elettronica di consumo. Investi ora nell’innovativo proiettore olografico, hai tempo fino al 21/12. -  CAPITALE RACCOLTO:35%  
  •   Equiticket: il primo portale contro il secondary ticketing va in overfunding e prolunga la campagna fino al 21/12. Investi ora e diventa socio di Fol the Beat Srl. -  CAPITALE RACCOLTO:135%  
1
×
Ciao, come posso esserti utile? Clicca il simbolo di WhatsApp per aprire la chat.