EGO PRIVATE – La startup che unisce il design Made in Italy alla cybersecurity | Opstart.it, Equity Crowdfunding
28 aprile 2017
EGO PRIVATE – La startup che unisce il design Made in Italy alla cybersecurity

ego-private_foto.jpgOgni giorno i furti di informazioni private diventano minacce più incombenti. Le nostre foto, ricordi preziosi, e i nostri documenti sono conservati spesso su server senza nome a migliaia di chilometri di distanza, senza la garanzia di sicurezza che vorremmo per loro. Senza la sensazione di averle vicino a noi. EGO Private è il prodotto che nasce per dare ai nostri contenuti digitali più preziosi un luogo sicuro e ‘vicino’ dove essere conservate, con un design elegante e prestigioso. Un device tecnologico, compatibile con tutti i principali dispositivi personali, per ospitare nella propria casa, in totale sicurezza, i dati  per noi più importanti.

  
EGO_logo.PNG“Abbiamo scelto di andare controcorrente”, spiega Danny Winteler, tra i fondatori di EGO Private, in passato amministratore delegato di Exor e Alpitour, “sentiamo ogni giorno di violazioni alla privacy con il furto di informazioni, fotografie, video, che sono un patrimonio prezioso per le persone. Molti non si sentono sicuri. EGO garantisce la sicurezza dei dati grazie alle sue caratteristiche intrinseche: permette di organizzare le informazioni più preziose in un luogo sicuro e certo, vicino a noi, la nostra casa”. Insomma un vero e proprio cloud personale, domestico, non situato su un server anonimo a migliaia di chilometri di distanza. EGO protegge i dati personali con diversi accorgimenti: “Il software è nativo, lo abbiamo programmato noi e consente di criptare i dati”, spiega Winteler  e prosegue, “poi le informazioni vengono automaticamente salvate sia nell’uovo sia nella sua base di supporto. Infine si tratta di un sistema direct Wi-Fi, ci si può connettere ad esso con i propri dispositivi senza passare attraverso Internet”.
  
La sicurezza garantita ai dati da EGO lo rende anche particolarmente adatto all’utilizzo da parte delle aziende per proteggere i propri dati più sensibili. “Il sistema consente di condividere i file contenuti nell’uovo con chi si desidera e per quanto tempo si desidera”, spiega Winteler, “ad esempio per le necessità di una riunione o di un meeting”.
  
Ma c’è di più: EGO Private non si propone solamente come prodotto tecnologico, ma anche come un oggetto di design, frutto della creatività e dello stile Made in Italy, ed è stato presentato con successo all’evento “Material / Immaterial” in occasione del Salone del Mobile di Milano, solo poche settimane fa. Tra i distributori con cui la società sta definendo accordi alcuni nomi prestigiosi come MissoniHome, Bindewerk e Swarowski. EGO unisce quindi i vantaggi di un supporto fisico di memoria e di un cloud storage, la sicurezza di un software nativo e la bellezza degli oggetti di design Made in Italy che tutto il mondo invidia.
  
Sebbene EGO sia ormai pronto al lancio, dopo la conclusione delle attività di ricerca e sviluppo su software e su firmware, il lavoro da fare resta molto, soprattutto dal punto di vista commerciale e di marketing. Per questo la società ha deciso di lanciare una campagna di equity crowdfunding sul portale OpStart (, con l’obiettivo di raccogliere 100 mila euro. “La prima destinazione delle risorse raccolte con l’equity crowdfunding  sarà senza dubbio il marketing, la promozione commerciale e la distribuzione”, spiega Winteler, che precisa come a differenza di altre campagne di crowdfunding legate a prodotti tecnologici fisici, “il nostro EGO, l’uovo, è già testato, prodotto e venduto ai primi distributori”.
  
è un prodotto unico, che unisce un sistema tecnologicamente avanzato al design Made in Italy, una circostanza che lo rende adatto anche allo sbarco su mercati esteri. “Il sistema è facile da utilizzare e non ha bisogno di una forte localizzazione”, dice il fondatore di EGO, “il che lo rende facilmente esportabile sul mercato internazionale, anche grazie alle opportunità di co-branding”.

The post La startup che unisce il design Made in Italy alla cybersecurity appeared first on Websim Action.

  
Richiedi Informazioni

Email (*)

Telefono

Messaggio

Logo Opstart Crowdfunding

Se vuoi rimanere informato sulle nostre attività, iscriviti alla nostra Newsletter

"Cliccando Conferma, dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy pubblicata al link e dichiaro altresì di prestare consenso - ex art. 7 Reg.to UE 679/2016 - al trattamento dei miei dati personali per le finalità, ivi specificate, inerenti ad attività di marketing, pubblicitarie o promozionali quali, nello specifico, l'invio di newsletter informative da parte di Opstart S.r.l."

  •   Japal: partita la campagna di Japal. Diventa socio della startup innovativa che ha realizzato la prima piattaforma italiana di “ecommerce as a service” (EaaS) per le medio-grandi imprese del largo consumo. -  CAPITALE RACCOLTO:50%  
  •   COCO: La piattaforma leader in Italia per le prenotazioni in spiaggia si è aggiudicata il primo posto all’evento STARTUP LUNCH raccogliendo il maggior numero di preferenze del pubblico. Investi ora! -  CAPITALE RACCOLTO:15%  
  •   Worldz: dopo l’accordo con Breil, la startup avvia il II round di raccolta. Investi nell’unico software al mondo che consente agli utenti di poter acquistare prodotti utilizzando la propria popolarità su Facebook! Puoi scegliere il regime alternativo art. 100ter TUF! -  CAPITALE RACCOLTO:136%  
  •   QuVi: OC Lab Srl è stata selezionata tra le startup che rappresenteranno l'Italia al Consumer Electronics Show 2019 a Las Vegas, una tra le più importanti fiere internazionali sull'elettronica di consumo. Investi ora nell’innovativo proiettore olografico, hai tempo fino al 21/12. -  CAPITALE RACCOLTO:35%  
  •   Equiticket: il primo portale contro il secondary ticketing va in overfunding e prolunga la campagna fino al 21/12. Investi ora e diventa socio di Fol the Beat Srl. -  CAPITALE RACCOLTO:135%  
1
×
Ciao, come posso esserti utile? Clicca il simbolo di WhatsApp per aprire la chat.