#OpstartAcademy. La valutazione di una Start Up, una questione delicata. | Opstart.it, Equity Crowdfunding
16 marzo 2017
#OpstartAcademy. La valutazione di una Start Up, una questione delicata.

La valutazione di una Start Up è un qualcosa di particolarmente complicato e spesso elemento di dibattito e riflessione. Innanzitutto è utile ricordare che la valutazione di un’azienda nella fase precedente a un investimento o un finanziamento, viene definita tecnicamente valutazione pre money, e si differenzia dal valore post money, che si ottiene come somma tra il valore pre money e il valore del nuovo investimento effettuato.

Ad esempio se la società Pippo emette il 20% di nuove quote, per un valore di 100.000€, significa che la valutazione del 100% della società è 600.000€, definito valore post money (in quanto con le dovute proporzioni, 100.000:20%=x:120% x =600.000€) e, di conseguenza, il valore pre money sarà di 500.000€.

Ma come si quantifica il valore del 20% di una Start Up e di conseguenza il suo valore pre e post money?

Una Start Up che effettua una campagna di equity crowdfunding, che prenderemo ad esempio, nella maggior parte dei casi, si trova nella fase di seed (la fase si semina, dove normalmente i finanziamenti sono relativamente modesti e necessari a sviluppare il prodotto o servizio offerto). Fase dove difficilmente ci sono vendite e dati storici utili a capire l’andamento aziendale e di conseguenza non è possibile utilizzare i metodi tradizionali di valutazione (metodi patrimoniali o metodi reddituali). Bisogna quindi prendere in considerazione altri elementi, non sempre dati quantitativi e oggettivi, ma spesso anche stime e previsioni con l’obiettivo di individuare il potenziale dell’azienda e quantificarlo attraverso un numero finale.

Opstart per effettuare questa attività particolarmente sensibile e delicata si avvale del sostegno di advisor qualificati, che possiedono maturata esperienza in tema di valutazione di progetti aziendali.

Innanzitutto sono necessarie informazioni sull’idea imprenditoriale, quanti più dettagli possibili si hanno a disposizione, maggiore sarà l’efficacia della valutazione. Per questo motivo, quando ci confrontiamo con una nuova Start Up, facciamo compilare il nostro questionario di presentazione, dove chiediamo le informazioni che, in prima analisi, riteniamo utili per poi approfondire più nel dettaglio ulteriori elementi.

Il questionario ha l’obiettivo di raccogliere informazioni in merito a criteri significativi e di conoscere meglio il progetto in questione, individuare ad esempio che fase di sviluppo la Start Up stia attraversando, il settore in cui operi e l’analisi dei competitor, come è composto il team e che esperienze abbia, i premi/riconoscimenti ottenuti, gli eventuali ricavi realizzati e quelli attesi, la strategia di marketing e il modello di business che si intende seguire, etc…

Le informazioni raccolte vengono analizzate e parametrate sulla base di standard individuati: ad ogni elemento analizzato del progetto viene dato un punteggio all’interno di un range definito. Questa attività si conclude con la realizzazione di una griglia di valutazione che dà un peso a tali criteri individuati nel questionario, in modo da avere un’ipotesi iniziale e preliminare del valore della Start Up, e al fine di rendere più efficace ed il meno aleatorio possibile la valutazione di dati e informazioni, sia di carattere quantitativo che qualitativo.

A presto con altre pubblicazioni di #OpstartAcademy.

  
Richiedi Informazioni

Email (*)

Telefono

Messaggio

Logo Opstart Crowdfunding

Se vuoi rimanere informato sulle nostre attività, iscriviti alla nostra Newsletter

"Cliccando Conferma, dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy pubblicata al link e dichiaro altresì di prestare consenso - ex art. 7 Reg.to UE 679/2016 - al trattamento dei miei dati personali per le finalità, ivi specificate, inerenti ad attività di marketing, pubblicitarie o promozionali quali, nello specifico, l'invio di newsletter informative da parte di Opstart S.r.l."

  •   Japal: partita la campagna di Japal. Diventa socio della startup innovativa che ha realizzato la prima piattaforma italiana di “ecommerce as a service” (EaaS) per le medio-grandi imprese del largo consumo. -  CAPITALE RACCOLTO:50%  
  •   COCO: La piattaforma leader in Italia per le prenotazioni in spiaggia si è aggiudicata il primo posto all’evento STARTUP LUNCH raccogliendo il maggior numero di preferenze del pubblico. Investi ora! -  CAPITALE RACCOLTO:15%  
  •   Worldz: dopo l’accordo con Breil, la startup avvia il II round di raccolta. Investi nell’unico software al mondo che consente agli utenti di poter acquistare prodotti utilizzando la propria popolarità su Facebook! Puoi scegliere il regime alternativo art. 100ter TUF! -  CAPITALE RACCOLTO:136%  
  •   QuVi: OC Lab Srl è stata selezionata tra le startup che rappresenteranno l'Italia al Consumer Electronics Show 2019 a Las Vegas, una tra le più importanti fiere internazionali sull'elettronica di consumo. Investi ora nell’innovativo proiettore olografico, hai tempo fino al 21/12. -  CAPITALE RACCOLTO:35%  
  •   Equiticket: il primo portale contro il secondary ticketing va in overfunding e prolunga la campagna fino al 21/12. Investi ora e diventa socio di Fol the Beat Srl. -  CAPITALE RACCOLTO:135%  
1
×
Ciao, come posso esserti utile? Clicca il simbolo di WhatsApp per aprire la chat.